RECENSIONE: Resti di me e di te di Alice Marcotti

Recensione: Resti di me e di te

Resti di me e di te Alice Marcotti

Titolo: Resti di me e di te

Genere: New adult/Music romance (volume autoconclusivo)

Trama:

Reese Levine, dopo aver perso i genitori in un incidente d’auto, è costretta a trasferirsi dagli zii in California, imparare a vivere in un mondo in cui i suoi genitori non esistono e, in compagnia del cugino Caleb, farsi dei nuovi amici.
Sotto il suo stesso tetto, però, non vive solo il cugino, ma anche il suo migliore amico: Jamie Black. Jamie è scontroso, inaffidabile e bello da far girare la testa. Con la sigaretta perennemente in bocca e la chitarra in mano è tutto ciò da cui Reese dovrebbe stare alla larga, eppure non ci riesce. Con il suo carattere buio e pieno di smussature, Jamie è l’unico a non farla sentire come un relitto in fondo all’oceano.

Lui per primo non ha mai avuto una vita facile e porta sulle spalle il peso della vita con tutto il dolore che ne consegue. La sua famiglia è fatta di apparenze e ricchezza, ma il denaro non basta a celare gli oscuri segreti della famiglia Black.
La famiglia Levine è l’unico appiglio su cui Jamie può contare e quando Reese compare sulla porta con una valigia e gli occhi grigi pieni di rabbia e lacrime, qualcosa nel suo cuore si spezza. Nonostante si costringa a starle lontano per non alterare gli equilibri di quella casa, Jamie non potrà fare a meno di desiderarla.

Due anime rotte riusciranno a tornare ad amare senza prima distruggersi a vicenda?

Ho avuto il piacere di leggere in anteprima questo nuovo libro di Alice Marcotti, di cui avevo letto poco in un altro romanzo.

La storia è piacevole, i personaggi sono giovani e immaturi e pagano per questo il dolore che nasce da ogni loro comportamento. Si amano? Boh, forse non sanno nemmeno loro qual’è il vero senso della parola amare. Forse entrambi sono stati troppo scottati dalle loro storie passate?

Leggendo i personaggi provano a cambiare i loro pensieri, a vedere le cose sotto un altro punto di vista. Sbagliando il più delle volte e fraintendendo uno le azioni dell’altro.

E cosi tra una battuta ironica, e un pianto sofferto Jamie e Reese ci accompagnano in questa storia che fa tenerezza dall’inizio alla fine.

La scrittura è fluida, non ci sono particolari salti temporali ne flashback. La narrazione è in POV alternato e devo dire l’ho trovata anche molto gradevole per la brevità stessa dei POV che cambiano rapidamente durante la narrazione e dando a lettore la possibilità di vedere bene da tutti i punti di vista.

Il libro lo trovate su Amazon in ebook

Se volete leggere le altre mie recensioni cliccate qui oppure lasciate un commento a questa nel box

I miei libri invece li trovate qui

Recensione: Resti di me e di te

Follow:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Alert: Content is protected !!

Looking for Something?